News e Consigli

Cosa mangiare per aumentare i livelli di testosterone in maniera naturale?

Il testosterone è l’ormone maschile per eccellenza. Non tutti lo sanno, ma oltre ad agire sulle prestazioni sessuali e ad aumentare la libido, il testosterone aiuta a

  • Aumentare forza e resistenza fisica
  • Aumentare la massa muscolare
  • Mantenere in salute il sistema scheletrico e il sistema circolatorio
  • Stimolare il metabolismo
  • Migliorare la concentrazione e la memoria
  • Migliora l’umore e la qualità del sonno.

Ecco perché è importante mantenere in equilibrio i livelli di testosterone, soprattutto dai 40 anni in poi, quando l’organismo maschile inizia fisiologicamente a produrre sempre meno testosterone.

Integrare il testosterone: rimedi naturali o di sintesi?

Il testosterone può essere integrato attraverso la somministrazione di farmaci. Questa però, è una scelta delicata, che andrebbe concordata dopo una accurata visita specialistica e solo in caso di accertate patologie (come l’ipogonadismo). Anche il trattamento dovrebbe essere effettuato solo sotto la guida e la cura di un medico, per prevenire o scongiurare gli effetti collaterali significativi.

Molti uomini si chiedono se esistono rimedi naturali per stimolare la produzione di testosterone. La risposta è sì!

Ecco come farlo con l’alimentazione e altre soluzioni naturali al 100% .

Come aumentare il testosterone con l’alimentazione

Anche se ci sono modi diversi di stimolare i livelli di testosterone, la produzione dell’ormone dipende dalla presenza di nutrienti specifici.

Ecco gli alimenti che ogni uomo dovrebbe includere questi alimenti nel tuo piano nutrizionale.

  1. Cibi ricchi di Vitamina D

Il supporto principale alla produzione di testosterone viene dato dalla Vitamina D, correlazione confermata anche dalle ricerche scientifiche.

Anche se la vitamina D è prodotta dall’organismo con l’esposizione della pelle al sole, esistono alcuni, anche se pochi, alimenti con vitamina D:

  • olio di fegato di merluzzo
  • pesci grassi, in particolare sgombro, aringa, tonno, carpa, anguilla, pesce gatto e salmone
  • ostriche e gamberi
  • formaggi grassi
  • burro
  • tuorlo d’uovo
  • funghi (unica fonte vegetale di vitamina D).
  • carne di fegato.
  1. Verdure crucifere

Le crucifere sono verdure che riducono l’effetto inibitorio di altri ormoni sulla produzione di testosterone. Broccoli, cavoli, cavolfiore, cavoletti di Bruxelles dovrebbero essere assunti quasi quotidianamente per proteggere i livelli di testosterone.

  1. Alimenti ricchi di Omega 3

Gli Omega3, aiutano a tenere sotto controllo la produzione di cortisolo, ormone che viene rilasciato quando il corpo è sotto stress o infiammato, che inibisce la produzione di testosterone.

Fonti alimentari di Omega 3 che possono aiutare a tenere sotto controllo la produzione del cortisolo, a beneficio del testosterone, sono il pesce azzurro (salmone, sardine, acciughe, sgombro) e le noci.

  1. Alimenti ricchi di Zinco

Lo zinco è un minerale essenziale per la produzione di testosterone. Per non andare in carenza di zinco e per aumentare i livelli di questo ormone, è utile integrare la dieta con molluschi, granchi, aragoste, ostriche, manzo, cozze, semi di zucca, spinaci e anacardi.

  1. Cibi ricchi di Selenio

Anche il selenio è un minerale importante per la produzione di testosterone. Per fornire all’organismo il giusto quantitativo di selenio si possono mangiare il fegato, le patate, i molluschi e le noci.

  1. Cibi che mantengono alto il colesterolo buono

Nella sintesi del testosterone interviene il DHL, ossia il colesterolo buono. Quindi, se non si hanno problemi di colesterolo cattivo alto (LDL), è importante assume uova, pollo, olio di oliva, burro e fagioli.

  1. Integrare la dieta con supplementi naturali

Apportare all’organismo tutti i giorni o comunque con una certa regolarità, evitando il surplus di calorie e stress, non è facile.

Perciò è possibile aiutare l’organismo a stimolare la produzione di testosterone e a mantenerla in equilibrio, attraverso la supplementazione con integratori alimentari, appositamente studiati e formulati. Uno di questi è Tesvit Forte, prodotto e commercializzato dalla Wellvit e registrato al Ministero della Salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *