Classifica Serie A, domenica 1 settembre 2019

Si è conclusa la seconda giornata di Serie A, Inter, Juve e Torino coprono i primi posti in classifica con sei punti seguiti da Lazio, Genova, Bologna e Verona con quattro punto. A scalare troviamo Sassuolo, Parma, Napoli, Atalanta, Brescia, Milan, Udinese a tre punti, Roma a 2 punti.

Le partite sono iniziate venerdì 30 agosto, giorno importante e decisivo per alcune squadre selezionate nei ballottaggi della Champions League e dell’Europa League. Venerdì e Sabato hanno giocato: Bologna contro Spal vincendo 1 a 0.

Sintesi di campionato: punteggi e partite

Sabato il Milan ha vinto con un punto sul Brescia, Juve si è confrontata con il Napoli e ha tirato fuori quattro reti contro tre. Domenica grande attenzione sul derby capitolino, concluso 1 a 1, Roma e Lazio sono entrate nelle 17 selezionate dell’Europa Leage, si confronteranno nei gironi gruppo E e Roma con Celtic, Rennes e Cfr Cluj, Borussia Moncheng, Instabus Basak, Wolfsberg, le fasi a gironi inizieranno il 19 settembre per concludersi nella sesta giornata il 28 dicembre e con il sorteggio dei sedicesimi di finale il 16 dicembre. Seguono al derby capitolino Atalanta- Torino conclusa due a tre, Cagliari Inter uno a due, Genoa e Fiorentina due a uno, Lecce Verona zero a uno, Sassuolo Sampdoria quattro a uno, Udinese Parma uno a tre. Per rimanere aggiornati seguite la serie A su questo sito.

Lazio dopo il derby: la delusione di Inzaghi

Grande prestazione per la Lazio ma entrambe le squadre capitoline sono sotto le aspettative dei propri allenatori e dei tifosi che si sono scatenati in una gara di social prima e dopo la partita. Quello del 1 settembre 2019 verrà ricordato come il Derby dei pali e delle traverse, con un bel fuori area di Lucas Leiva e Zaniolo, la Roma è andata in pareggio al diciassettesimo su rigore, al 18° ripresa in pareggio di Kuis Alberto. Per la Lazio, su Sky Sport Inzaghi esprime il rammarico, afferma “certe partita vanno vinte” ed elenca le delusioni del derbu con ventuno tiri a sette, quattro pali, il gol annullato a Lazzari. “Dobbiamo andare avanti” afferma il tecnico biancoceleste, “abbiamo giocato un ottimo calcio e tenuto bene il campo. Se fosse entrato il tiro di Leiva, finito sul palo, pa lartita probabilmente sarebbe cambiata”. Leiva è stato sfortunato ma, conlude Inzaghi, si doveva “avere un pizzico di cattiveria in più ed essere più precisi”.

Roma Dopo il Derby: l’attesa di Kalinic e Mkhitaryan

La Roma non ha lasciato dichiarazioni importanti, tutte le aspettative girano sull’arrivo di due giocatori: Kalinic e Mkhitaryan. Nikola Kalinic Arriva dall’Atletico MAdrid, ieri alle 23.45 dall’aereoporto di Fiumicino, questa mattina verrà visitato a Villa Stuart mentre di pomeriggio firmerà l’accordo con la Roma a Trigoria. L’atleta spagnolo è stato ceduto dall’Atletico con un prestito con diritto di riscatto fissato a nove milioni di euro mentre il giocatore ha un contratto di 2,4 milioni di euro netti che sarà firmato subito dopo le visite mediche.
Henrikh Mkhiraryan invece arriva dall’Arsenal, anche lui con prestito con diritto di riscatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *